Recoaro Mille

logo_venetorifugi.it
webcam dai rifugi
Rifugio Bertagnoli
Rifugio Cesare Battisti
Rifugio Achille Papa
Ossario Del Pasubio
Osteria Ljetzan - Giazza
La Capannina - Monte Baldo
e tante altre webcam
previous arrow
next arrow
Slider

Recoaro Mille

WEBCAM

STORICO IMMAGINI

I Cimbri, il primo popolo che abitò le Prealpi venete intorno al XIII secolo, diedero al caratteristico luogo il nome di Spitz-gar. Dopo alcuni secoli la denominazione viene trasformata in Pizzegoro, ancora oggi utilizzata per indicare il luogo dove è situata la stazione sciistica.

Recoaro Mille - venetorifugi.it

Gli antichi abitanti chiamavano il posto anche busa, che suggeriva la caratteristica forma geografica del territorio adatta a ospitare gli impianti sciistici di salita e discesa.

Il Pizzegoro era in origine una distesa di alberi, che tra il Quattro e il Cinquecento furono completamente disboscati su ordine della Repubblica di Venezia che necessitava di tronchi per costruire navi. Il posto rimase così per secoli solo luogo di pascoli per mandrie e greggi, contribuendo a sviluppare una delle attività economiche più diffuse della zona.

L’utilizzo degli sci era molto praticato anche da questi popoli per attività di caccia nei periodi invernali e negli anni successivi divennero lo strumento per l’esplorazione delle montagne. Durante il periodo di guerra, l’esercito ne fece uso per facilitare la mobilità ai reparti che si trovavano al fronte durante l’inverno. I primi sci arrivarono in questa zona grazie alle truppe alpine coinvolte nella prima guerra mondiale. Alcuni giovani, incuriositi da questi attrezzi, li provarono e Pizzegoro divenne il luogo ideale per cimentarsi in questa nuova attività.

Negli anni successivi lo sport sciistico cominciò a svilupparsi e intorno agli anni 20 cominciarono le prime competizioni.

 

Recoaro Mille
Facebooktwittermail