Rifugio Bertagnoli

logo_venetorifugi.it
webcam dai rifugi
Rifugio Bertagnoli
Rifugio Cesare Battisti
Rifugio Achille Papa
Ossario Del Pasubio
Osteria Ljetzan - Giazza
La Capannina - Monte Baldo
e tante altre webcam
previous arrow
next arrow
Slider

Rifugio Bertagnoli

WEBCAM

STORICO IMMAGINI

Il rifugio “Bertagnoli” sorge a 1225m di altitudine sul versante della catena delle Tre Croci, sulla sinistra orografica della testata della Valle del Chiampo, in corrispondenza del soprastante declivio della “Piatta”, sul quale, in seguito ad opere di rimboschimento effettuate dal Corpo Forestale dello Stato, al pascolo è succeduto un bosco misto di faggio e abete rosso. Alla fine degli anni 40 venne costruito il primo edificio ed inaugurato il 31 luglio del 49 alla presenza di 500 alpinisti; era allora chiamato Rifugio La Piatta, mentre l’attuale struttura è stata inaugurata nel 1956.

Il Rifugio Bertagnoli, aperto tutto l’anno, ha a disposizione 25 posti letto e un’ampia sala da pranzo con angolo lettura. Ben si presta come punto di partenza per escursioni sul Mesole, Gramolon e Zevola. Con un po’ più di impegno si può raggiungere Cima Carega seguendo per buona parte il sentiero europeo E9, con magnifici scorci sulla Lessinia, Monte Baldo, Pasubio e Dolomiti.

Come Arrivare

Indirizzo: 1Localita, 36070 Campodalbero VI

In auto.

Se si arriva in autostrada, bisogna uscire al casello di Montecchio Maggiore per chi arriva da Venezia e si percorre la Statale 11 in direzione  Arzignano-Chiampo. Per chi arriva da Milano l’uscita è il casello Montebello, seguire le indicazione per Montebello Vicentino-Arzignano-Chiampo, in prossimità di Montebello Vicentino, alla rotonda, continuare sulla SP31.Arrivati ad Arzignano, proseguire prima in direzione Chiampo, poi Crespadoro e infine in località Ferrazza, svoltare a destraprima dell’omonima Trattoria in direzione Campodalbero. Da li si può facilmente raggiungere il rifugio in macchina, o a piedi. Lungo l’ultimo tratto di strada salendo sulla sinistra, ci sono dei parcheggi per le auto.

Vedi mappa Crespadoro – Rifugio
(immagine molto grande)

A piedi.

Sentiero1: Parcheggi lungo strada in località Campodalbero, in circa 40 minuti di camminata semplice e su strada, è possibile raggiungere il rifugio, in periodo invernale, la strada è chiusa al traffico causa neve, la strada quindi è piacevolmente coperta di neve ma sempre battuta dai gestori.

Sentiero2: Partendo da Monte Falcone (Recoaro 1000), che in alta stagione estiva o invernale, è raggiungibile con la Seggiovia di Recoaro Mille, attraverso l’incantato bosco (segnavia 133) sottostante, passando per Campo Davanti, può condurvi comodamente al rifugio, la discesa non è ripida e tutta su strada di ghiaia, a piacimento ci sono dei sentieri alternativi ben segnalati.

Sentiero3: Partendo da Giazza, località Boscangrobe, si percorre il sentiero 277 in direzione Malga Terrazzo, sentiero 281 direzione Malga Fresele di Sotto, salita fino al Passo della Scagina, sentiero 210 seguire indicazioni, sentiero 221 fino al rifugio.

In bicicletta

Ampli parcheggi si trovano a Chiampo, presso la Pieve, vicino al Santuario. Da li percorrendo la strada principale, o strade secondarie meno trafficate, è possibile raggiungere il rifugio.

Sito Web del rifugio

 

 

Rifugio Bertagnoli
Facebooktwittermail

Webcam Rifugio Bertagnoli